Chiara Belingardi

Bio


Chiara Belingardi è PhD in Progettazione della città, del Territorio e del Paesaggio presso l’Università degli studi di Firenze.

Ha lavorato come assegnista di ricerca presso il laboratorio La città dei bambini del CNR e come post-doc presso il DICEA a Roma Sapienza per un progetto di ricerca dal titolo: “Tecniche Sapienti. Per una storia al femminile dell’ingegneria”.

I suoi interessi di ricerca riguardano i movimenti urbani, i beni comuni, il diritto alla città e la città delle differenze. È parte di diverse società scientifiche e gruppi di ricerca, tra cui IAPh Italia, per cui cura l’Atelier Città insieme a Federica Castelli e a Serena Olcuire. Attraverso IAPh ha curato “Città. Politiche dello Spazio Urbano. (Belingardi, Castelli, 2015) e “La libertà è una passeggiata. Donne e spazi urbani tra violenza strutturale e autodeterminazione” (Belingardi, Castelli, Olcuire 2019). 

Tra le pubblicazioni “Comunanze urbane. Autogestione e cura dei luoghi” (FUP, 2015 – disponibile anche in open access) e “Making Room and Occupying Space. Women Conquering and Designing Urban Spaces” (Belingardi, Mattogno, 2019 – articolo pubblicato su “The plan journal”).