Ilaria Bussoni

Bio


Ilaria Bussoni si occupa di estetica e cultura materiale. Scrive per il magazine online OperaViva e dirige per la casa editrice DeriveApprodi – che ha contribuito a fondare – la collana di ambiente, giardini e paesaggio “habitus”.
Curatrice e cultural manager indipendente ha ideato e curato presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma le seguenti mostre e progetti: Sensibile comune. Le opere vive (con Nicolas Martino e Cesare Pietroiusti – 2017); Looking forward. Olivetti: 110 anni di immaginazione (con Manolo De Giorgi e Nicolas Martino – 2018); Women Out of Joint: il femminismo è la mia festa (con Cristiana Collu e Rosa Jijòn – 2018); ilmondoinfine: vivere tra le rovine (2018-2019). Ha curato i volumi: Il gesto femminista. La rivolta delle donne nel corpo, nel lavoro, nell’arte (con Raffaella Perna, 2014) e È solo l’inizio. Rifiuto, affetti, creatività nel lungo ’68 (con Nicolas Martino, 2018).
È nel comitato scientifico della Scuola di Alta Formazione di Cultura Gastronomica Luigi Veronelli, presso la Fondazione Cini di Venezia.