diritti2-2022

Diritto, diritti, giustizia 2022

Femminismo giuridico. Teorie e problemi

Cosa

In continuità con le precedenti edizioni del Master, il modulo DIRITTI/DIRITTO/GIUSTIZIA si pone l’obiettivo di fornire un quadro teorico di insieme sul rapporto complesso e conflittuale che intercorre tra pensiero femminista (e recenti studi di genere) – da un lato – e campi del diritto, dei diritti e della giustizia (nonché relative pratiche forensi e casistica) dall’altro.
La prospettiva del “Femminismo Giuridico” e l’indagine delle sue potenzialità trasformative si svilupperà a partire dalla lettura e riscrittura di sentenze di Corti superiori aventi a oggetto temi e problemi centrali per il pensiero femminista.
In particolare, l’apparato motivazionale delle decisioni sarà decodificato e riformulato insieme alle relatrici, alle allieve e agli allievi alla luce della critica femminista avanzata all’iter logico-giuridico sotteso alle decisioni, per smascherare, da un lato, stereotipi e condizionamenti sessisti, e dall’altro misurare l’apporto che deriva in concreto dal femminismo giuridico alla formulazione del ragionamento e delle argomentazioni, riscrivendo le motivazioni delle sentenze selezionate.
L’analisi dei casi giurisprudenziali sarà affiancata da un percorso sull’abitare i luoghi di produzione del diritto da un posizionamento femminista per indagare insieme come è fatto un processo e quante cose coinvolge: essere parte, essere vittima e testimone / essere giudice / essere avvocata / essere pm / partecipare come consulente /il ruolo dei movimenti e delle associazioni / la prova.

È possibile seguire le lezioni anche effettuando l’iscrizione al singolo modulo o iscrivendosi come uditrice.

Mappa didattica – i temi in discussione e le docenti invitate (in aggiornamento). Per un’idea dei contenuti vedi anche le edizioni precedenti all’interno della sezione Archivi

Mappa didattica

Quando

dal 14 ottobre all' 11 novembre, il venerdì a partire dalle 14.30

Coordinatrici