Francesca Casafina

Bio


E’ dottoranda in “Studi di Genere” presso l’Università Roma Tre con una ricerca su violenze di genere e sfruttamento dei territori in Colombia. A Bogotà ha svolto un periodo di ricerca come visiting PhD presso la Universidad Nacional de Colombia. È socia della Società Italiana delle Storiche (SIS) e redattrice di “DEP-Deportate, Esuli e Profughe”. Nel 2017 ha partecipato al VII Congresso della SIS con una relazione dal titolo Tejiendo vidas con esperanza. Genere, potere e violenza in Colombia e nel 2016 ha preso parte al Convegno di Studi “Il dominio sulle donne e la natura. La riflessione femminista su economia e scienza” (Università Ca’ Foscari) con un intervento sui processi di resistenza alla megaminería in America latina. Ha tradotto dallo spagnolo i volumi: E. Poniatowska, Tinissima (2017); S. Montesino, La pentola delle delizie. Cucine meticce del Cile  (2015). Nel 2016 per “DEP” ha curato una rubrica dedicata alla Colombia e pubblicato i saggi Estrattivismo e violenze contro il “corpo-territorio” delle donne. Alcune considerazioni (2016) e Nosotras…que vamos tejiendo un mundo de vida. Alcune riflessioni sulla lotta delle donne indigene peruviane contro lo sfruttamento minerario (2015).